IDEE, OGGETTI, STILI E PASSIONI

Stelvio Quadrifoglio, la prima “Quadrifoglio” che è anche un SUV

Sorprendente per design, prestazioni e tecnologia, Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è il “SUV più veloce in pista” che sul mitico circuito del Nürburgring ha ottenuto il nuovo record di categoria: 7 minuti, 51 secondi e 7 decimi.

LAlfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è la massima sintesi del design italiano interpretato in chiave Alfa Romeo, il frontale è un perfetto mix di sensualità e forza delle proporzioni, per una marcata connotazione di aggressività e potenza. L’inconfondibile e iconico “Trilobo”, come tutte le altre parti dedicate a questa versione dello Stelvio, è stato disegnato per formare un unico organismo riconducibile ai valori più profondi del marchio e sintetizzabili con due parole diventate una sorta di marchio di fabbrica: “Bellezza Necessaria”. Lo stile della griglia è inedito, sul cofano sono presenti sfoghi strutturali per il passaggio dell’aria dall’interno verso l’esterno del vano motore.

Le dimensioni sono contenute: 470 centimetri di lunghezza, 168 cm di altezza e 216 cm di larghezza, le proporzioni esprimono dinamicità, forza e compattezza. La fiancata è impreziosita dal classico quadrifoglio sul passaruota, la minigonna sportiva e i possenti archi passaruota sono in tinta carrozzeria. Sul retro spiccano i quattro terminali di scarico.

Eleganza tipicamente italiana

L’abitacolo dello Stelvio Quadrifoglio è pulito ed essenziale, caratterizzato dalla cura artigianale e da materiali pregiati, con ampio utilizzo della fibra di carbonio sulla consolle, sul tunnel, sulla mostrina della plancia, sulla corona del volante e sugli inserti delle maniglie. I comandi sono raggruppati sul volante, piccolo e diretto per adattarsi a tutti gli stili di guida. Il tunnel diagonale e la plancia leggermente ondulata convergono verso il posto di guida.

I sedili, neri, in pelle e Alcantara, hanno una profilatura accentuata per un miglior contenimento in curva. È possibile scegliere tra cuciture rosse, bianco-verdi e grigio scuro. Il contrasto tra materiali, pelle, alcantara, carbonio, mischia la tecnica con l’artigianalità e la cura dei dettagli, per un ambiente complessivamente molto connotato.

Cuore di ispirazione Ferrari

Il motore che equipaggia Stelvio Quadrifoglio è l’esclusivo 2.9 V6 Bi-Turbo benzina in alluminio, un propulsore unico per tecnologia e performance, tanto da essere il nuovo punto di riferimento del marchio. Il brillante motore che eroga 510 CV, particolarmente efficiente nei consumi, come tutti i motori della nuova generazione Alfa Romeo, si contraddistingue per il rombo genuinamente Alfa Romeo. Stelvio Quadrifoglio è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 3,8 secondi con una velocità massima di 283 km/h, la più elevata della categoria.

Il gruppo motopropulsore di Stelvio Quadrifoglio è abbinato al cambio ZF automatico a otto marce che presenta una calibrazione specifica tale da permettere di effettuare le cambiate in soli 150 millisecondi in modalità Race. La trasmissione è inoltre dotata di frizione “lock up” che assicura al guidatore una forte percezione di ripresa una volta innestata la marcia.

Motore-2,8-biturbo-Alfa-Romeo-Stelvio-Quadrifoglio-SUV-510-CV-
Per la prima volta il motore 2.9 V6 Bi-Turbo benzina da 510 CV è abbinato all’innovativo sistema di trazione integrale Q4 che garantisce il massimo livello in termini di prestazioni, motricità, piacere di guida e sicurezza in tutte le situazioni.

Tecnologia d’avanguardia

Stelvio Quadrifoglio non rinuncia a numerosi e sofisticati sistemi per rendere ancora più esaltante l’esperienza di guida. Il SUV è dotato dell’esclusiva unità di controllo AlfaTM Chassis Domain Control ed è l’unico a offrire di serie il differenziale AlfaTM Active Torque VectoringAlfa Romeo, su questo modello, propone il nuovo selettore Alfa DNA Pro che modifica il comportamento dinamico del veicolo in base alle scelte del guidatore: Dynamic, Natural, Advanced Efficiency (modalità di risparmio energetico) e Race (ideale per il massimo delle prestazioni).

Per sospensioni e ammortizzatori è stato scelto il sistema di controllo attivo Alfa Active Suspension che permette di ridurre le oscillazioni del corpo vettura in tutte le condizioni di guida. Infine, l’innovativo Integrated Brake System (IBS) esclusivo del marchio Alfa Romeo, fa il suo esordio anche su Stelvio Quadrifoglio. Si tratta del sistema elettromeccanico che combina il controllo di stabilità con il tradizionale servofreno garantendo una risposta istantanea del freno, limitando quindi la distanza di arresto, oltre a consentire un’importante ottimizzazione dei pesi.

www.alfaromeo.it
Alfa-Romeo-Stelvio-Quadrifoglio-abitacolo-volante
Alfa-Romeo-Stelvio-Quadrifoglio-abitacolo-maniglie
Alfa-Romeo-Stelvio-Quadrifoglio-consolle
Alfa-Romeo-Stelvio-Quadrifoglio-interni-carbonio
Alfa-Romeo-Stelvio-Quadrifoglio-frontale-griglia
Alfa-Romeo-Stelvio-Quadrifoglio-fiancata
Alfa-Romeo-Stelvio-Quadrifoglio-retroquattro-terminali-di-scarico
Alfa-Romeo-Stelvio-Quadrifoglio-Trilobo
Post Tags
Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT